Stiamo a casa e insieme ce la faremo

Stiamo a casa e insieme ce la faremo.
Il momento che siamo costretti a vivere è surreale, pieno di dubbi ed emozioni contrastanti.
IO mi sento innanzi tutto di ringraziare tutti coloro che combattono questo mostro (non voglio scrivere neppure il suo nome) in prima linea, come medici, infermieri e personale medico/sanitario.
Poi ringrazio anche chi ci fa trovare il supermercato pieno!
Ringrazio tutte quelle persone che “stando a casa” per impedire che il virus si diffonda, rischiano il proprio lavoro.
Ogni nostra piccola o grande azienda sta facendo un sacrificio.

Il mio SHOP è APERTO ma ho sospeso le spedizioni fino a lunedi 23 marzo, poichè non voglio che anche i corrieri escano.
Lo dico per senso civico, etica e rispetto per la salute propria e la salute altrui.
Si tratta di fermarsi il tempo necessario. Non per sempre.
Si tratta di NON spedire ora, non di smettere di lavorare.

La mia attività mi da da vivere, per cui vi sarò grata se continuerete a seguire e sostenere il mio lavoro fatto di passione e sacrificio.

In questi giorni di Arresto forzato sto continuando a lavorare per voi, per gli ordini che devo consegnare e sarò puntuale.

Spero che supereremo insieme questa crisi, al più presto, e che quando tutto questo incubo sarà passato torneremo a gioire delle piccole grandi cose che ci fanno stare bene.

Nel frattempo, da brava Creativa, non mi fermo, continuo a creare anche a nuovi progetti.

#iorestoacasaecontinuoacreare

foto by Pinterest

“L’ Italia è come quella tipa che ha più talento di tutti, è come quella che le altre se le mangia, perché è nata bella, più bella di tutte e le altre se le asfalta. L’ Italia è come quella più ingegnosa, che ha le mani di una fata, che si inventa mille cose, perché è piena di risorse. Sa discutere di storia, di mare, di montagne, sa di cibo, di buon vino, di dialetti, di pittori, di scultori, di scrittori, di eccellenze nella scienza, non c’è niente che non sa. E quando questa tipa bella e talentuosa inciampa e cade, la platea delle sfigate esulta. È la rabbia delle poverine ingelosite, quelle al buio, perché Lei è comunque bella anche quando cade a terra. Ma l’Italia è una tipa con stivale tacco 12, ovviamente made in Italy, che nessuna sa portare meglio di Lei. Tempo di rialzarsi, e sarà più bella di prima.” 💖
cit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello